Migliore pasta alla Gricia a Roma: la nostra ricetta


Migliore pasta alla Gricia a Roma: la nostra ricetta

Scopriamo insieme come preparare una gustosa pasta alla gricia grazie alla ricetta originale romana: il segreto sta nella giusta cremosità e nel perfetto bilanciamento tra tutti i semplici ingredienti.

Come tutte le preparazioni composte da pochi ingredienti, preparare questo piatto può sembrare un gioco da ragazzi.

In realtà, la preparazione di questa ricetta ha bisogno di piccole accortezze che rendano la pasta cremosa e bilanciata.

Prima di metterti ai fornelli, però, facciamo insieme qualche passo indietro.

Cosa è la pasta alla gricia?

Questo gustoso piatto non è altro che un’amatriciana senza pomodoro, ed è per questo che viene anche chiamata amatriciana bianca.

Insieme alla cacio e pepe e alla carbonara, questi piatti completano il quadro dei più famosi primi della cucina romana.

Ma cerchiamo di essere più precisi: più che bianca, sarebbe meglio dire..grigia!

La pasta alla gricia prende infatti il nome da questo colore, che è più o meno la tonalità che si va a creare mescolando il pecorino con il pepe.

Bene, volete scoprire la ricetta della pasta alla gricia cremosa e bilanciata?

Allora continuate a leggere.

Ricetta originale pasta alla gricia: gli ingredienti

Come cucinare la pasta alla gricia cremosa: procedimento

Prima di ogni cosa, è importante pensare alla qualità dei prodotti: acquista del pecorino romano ancora da grattugiare (quello già grattugiato, dimenticalo!) e del guanciale di ottima qualità.

  1. Metti a bollire l’acqua e nel frattempo taglia il guanciale a listarelle, eliminando prima la cotenna.
  2. Fai rosolare il guanciale in padella fino a renderlo croccante e asciugalo con della carta da cucina.
  3. Grattugia il pecorino e tienilo da parte e una volta che l’acqua bolle, sala leggermente (il pecorino e il guanciale sono già molto sapidi) e butta la pasta. Un piccolo segreto per un’ottima pasta alla gricia sta nel far bollire insieme alla pasta un pezzo di cotenna. Provaci!
  4. Metti il pecorino in un contenitore insieme ad un filo di olio extravergine, una manciata di pepe e un mestolo di acqua di cottura.
  5. Frulla tutto con un minipimer a immersione, verificando che il sugo raggiunga la giusta consistenza, e una volta fatto condisci la pasta con la crema di pecorino, aggiungendo il guanciale croccante e una manciata di pepe. 

Attenzione: il cambiamento repentino di temperatura potrebbe causare dei grumi di formaggio.

Per evitarli, attendi qualche attimo da quando avrai tolto l’acqua di cottura dalla pentola.

La ricetta della pasta alla gricia sembra molto semplice. In realtà, se vuoi mangiare una gricia doc, non hai molte alternative: devi venire a mangiarla a Roma!

MIGLIORE GRICIA A ROMA

Stai cercando un posto a Roma dove mangiare una pasta alla gricia che si rispetti?

Se vieni a trovarci al Ristorante il Calice d’Oro, potrai assaggiare la miglior gricia della Capitale.

Il “Calice d’Oro” nasce nel 1949 dalle mani esperte di Mario e Anna. Una cucina semplice e genuina ne favorisce il successo per oltre mezzo secolo. Nel 2003, Roberto, da affezionatissimo cliente, ne prende le redini pur lasciandone inalterate tutte le genuine caratteristiche.

Gli ingredienti segreti delle nostre ricette?

L’ amore ed il rispetto per la tradizione e per la qualità della materia prima.

Situato a nord est di Roma, tra i fiumi Tevere e Aniene, circondato dai quartieri Talenti, Nuovo Salario, Africano e Città Giardino, il Tufello è il cuore pulsante di una vecchia borgata romana, che non dimentica le proprie origini e anzi, con orgoglio, le rivendica.

Sei pronto ad assaggiare la gricia più buona di Roma? Ti aspettiamo a Via Monte Beni, 16,00139.

Chiamaci per riservare il tuo posto: 06 818 0803

Ti aspettiamo per deliziare il tuo palato con un bel piatto di gricia cremosa.

C'è 1 comment

Add yours